Titolo: “Lean Management Organizzazione aziendale e Lean Management”

Durata: 50 ore

Modalità: FAD SINCRONA

Obiettivo

Il corso, in modo operativo, offre ai partecipanti la possibilità di capire dove è possibile intervenire per svolgere progetti di miglioramento all’interno del proprio lavoro e della propria azienda.

Il focus sarà orientato alla metodologia “imparare facendo” ovvero sviluppare progetti aziendali utilizzando strumenti di team work, quale l’A3 report, e di miglioramento continuo.

Contenuti e argomenti trattati

Fondamenti lean e presentazione del modello A3:

  • I principi lean thinking;
  • 7+1 sprechi;
  • Avvio del progetto con il metodo A3: definizione dei problemi e delle opportunità di miglioramento, definizione dei gruppi

Lo spirito del miglioramento continuo:

  • Strumenti di team work e problem solving (ciclo di Deming, PDCA);
  • ­La standardizzazione come base del miglioramento;
  • ­Ricercare le cause dei problemi: utilizzo del metodo di Hishikawa, 5Perchè, 3G.

L’efficienza dei processi e strumenti di sviluppo:

  • ­ Mappatura dei processi con il metodo VSM;
  • ­ Gli indicatori di gestione, KPI;
  • ­ Rendere i processi affidabili con il metodo 5S;
  • ­ Implementare un sistema PULL: utilizzo del KaNban.

Diffondere la cultura del miglioramento:

  • Principi di comunicazione attiva;
  • ­Preparare una presentazione in PowerPoint;
  • ­Presentazione dei risultati con il metodo A3;
  • Definizione dei passi futuri.

Personale docente

Per la realizzazione dell’intervento formativo è previsto il coinvolgimento di personale docente che, oltre alle loro consolidate competenze tecnico-professionali, anche e soprattutto della loro capacità di gestire l’aula con un approccio di tipo “consulenziale” che consenta di declinare i saperi rispetto a casi concreti, forniscano agli allievi esempi di applicazioni pratiche in contesti produttivi similari e offrendo panoramiche di soluzioni rispetto a problemi connessi con l’utilizzo delle nuove tecnologie nella specifica realtà produttiva;

Metodologie

Per la realizzazione dell’intervento formativo verranno quindi adottate metodologie di volta in volta adeguate agli obiettivi di apprendimento definiti.

Nelle ore dedicate alle lezioni teoriche l’intervento formativo prevede, lo strumento delle LEZIONI FRONTALI per il trasferimento ai partecipanti di conoscenze, concetti, informazioni, e schemi interpretativi relativi ai contenuti dell’Azione Formativa.

L’obiettivo di questa metodologia formativa è quello di incrementare il know how dei dipendenti su questioni tecniche o comportamentali. Una buona formazione d’aula contribuisce anche a rafforzare i legami interni e la collaborazione tra I membri dell’organizzazione. Il confronto in aula permette una

maggiore circolazione delle informazioni.

Nelle ore dedicate alla pratica e al Project Work l’intervento formativo prevede invece METODOLOGIE ATTIVE/PARTECIPATIVE, che hanno come obiettivo principale quello di trasferire ai partecipanti capacità/abilita i modelli e gli strumenti per operare quotidianamente nel proprio ambito di competenza

Certificazioni/attestazioni finali

A conclusione del percorso formativo sarà consegnato un Attestato di frequenza

Calendario didattico dettagliato

La calendarizzazione delle attività sarà predisposta allo scopo di permettere al partecipante di applicare in azienda quanto appreso e quindi di esperenziarlo mediante il project work.